Facebook elimina senza preavviso il gruppo “Biden non è il mio presidente” di 1,7 milioni di membri

Autore: Gnewscanada Spirit

Traduttrice:Yanhuo

Revisore: Xiaobuding

Secondo il rapporto “Gateway Pundit” del 3 gennaio, questo fine settimana Facebook ha cancellato senza preavviso il gruppo di 1,7 milioni di membri “Joe Biden non è il mio presidente”, ma la pagina del gruppo anti-Trump esiste ancora dopo 4 anni. Questo è ciò che continua ad accadere ai conservatori dopo che i legislatori repubblicani si sono rifiutati di agire per proteggere la libertà di parola negli Stati Uniti.

L’attivista di estrema sinistra responsabile di Facebook ha dunque cancellato il gruppo di 1,7 milioni di membri “Joe Biden non è il mio presidente!”. L’amministratore del gruppo ha affermato di non aver ricevuto alcun avviso e non gli è stato neanche spiegato perché il gruppo creato il 15 dicembre 2020 sia stato cancellato.

Lo rapporto di The Scoop di 3 giorni fa ha riferito che il gruppo ha stabilito un record di 1 milione di membri nel minor tempo possibile. Nel frattempo, il gruppo Facebook anti-Trump “Not My President” dopo 4 anni sta ancora pubblicando feroci attacchi contro il presidente. Il gruppo ha pubblicato il primo video 4 anni fa, prima dell’inaugurazione delle elezioni di Trump. La pagina attualmente possiede 750.000 membri.

Allo stesso modo, nell’ottobre 2020, GTV, GNews e The New York Post hanno divulgato il contenuto del disco rigido del computer del figlio di Joe Biden, per diversi giorni consecutivi, e hanno anche esposto la relazione di Hunter Biden con il PCC. Dopo che il rapporto è stato esposto, i cittadini della rete si sono precipitati a ripubblicarlo, ma Facebook ha impedito e limitato la diffusione di questa vera notizia.

Questo gigante dei social media, indossando ‘l’amuleto’ dell’Atto 230, ‘decide’ quali informazioni mostrare agli utenti e quali informazioni bloccare, influenzando deliberatamente il pensiero e la cognizione delle persone e diventando uno strumento per raggiungere gli obiettivi politici. Il fondatore di Facebook Zuckerberg ha investito una quantità enorme, di 500 milioni di dollari, per intervenire nelle elezioni statunitensi, interrompendo il giusto processo elettorale e l’eguale protezione degli elettori.

Fonte: https://gnews.org/zh-hans/715606/

+2
0 Comments
Inline Feedbacks
View all comments

喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场

欢迎战友加入喜马拉雅意大利罗马达芬奇农场,请使用官方DISCORD链接 : https://discord.gg/77fCxw5mFv 官方联络邮箱: [email protected] Jan. 05